mercoledì 8 settembre 2021

BIGLIETTI per LIZ MOORE

Lunedì 20 settembre alle 19,00 Liz Moore presenta Il mondo invisibile (NN editore) a Verona.


La sede dell'incontro è il Teatro Satiro Off, in vicolo Satiro 8 a Verona (quartiere Filippini).

Per partecipare è necessaria la preiscrizione inviando una mail a pagina.dodici@yahoo.it e una quota di adesione di 4,00 euro da versare anticipatamente. 

I posti, nel rispetto delle regole di sicurezza, sono limitati e distanziati.

Per accedere al teatro serve green pass e mascherina, come da disposizioni ministeriali.

martedì 3 agosto 2021

PILLOLA n. 6: TELEFONO di PERCIVAL EVERETT


 "Sogniamo, semplicemente, in modo da sapere di non essere morti. Il vuoto assoluto, la profonda, immobile oscurità sarebbe così spaventosa, così paralizzante che non ci risveglieremmo mai.


I miei sogni non erano una sorta di intrattenimento, bensì di faro..."

Da Telefono di Percival Everett è tratta questa pillola. 

(traduzione di Andrea Silvestri per La nave di Teseo)

sabato 24 luglio 2021

PILLOLA n. 5: HRABAL il cèco voyeur

"Io in fondo sono un po' un voyeur. io semplicemente osservo, e rimango sempre sbalordito da ciò che vedo".


Il pensiero va a Georges Perec, a Sait Faik Abasiyanik, ma forse uno sguardo attento e una sensibilità all'osservazione sono qualità imprescindibili per chi scrive.

E Bohumil Hrabal, autore cèco di questa pillola tratta da Io e i miei gatti (tradotto da Giuseppe Dierma per Guanda) non può che essere un voyeur.

martedì 1 giugno 2021

PILLOLA n. 4

 "Tiene i romanzi poggiati addosso, non bisogna disturbarla. Quando chiude gli occhi, ho l'impressione che si addormentino insieme, carne contro carne, che i libri siano vivi".


La pillola n. 4 riprende le parole di Nina Bouraoui, francese, padre algerino e madre bretone: "Tutti gli uomini aspirano per natura al sapere", pag.44, pubblicato da Edizioni e/o, con la traduzione di Silvia Turato

sabato 8 maggio 2021

PILLOLA n. 3

 "In altre parole, mi ero abituato a vivere nel rispetto della regola anche oggi abbiamo perso. Come un sommozzatore si abitua lentamente alla pressione dell'acqua. Già, anche nella vita a volte capita di vincere, ma molto più spesso si perde. Ed è imparando a perdere, più che a trovare il modo di battere l'avversario, che si acquisisce la vera saggezza."



La pillola n. 3 è scelta da Prima persona singolare di Haruki Murakami, pag. 77, Einaudi 2021

giovedì 6 maggio 2021

PILLOLA n. 2

 "Pensare e misurare significa confrontare, e per confrontare devono esserci delle differenze"


Questa pillola n. 2 è stata scelta da "Una vita su misura" di H.M. van den Brink, pag. 38, pubblicato da Marsilio

#amsterdam #pesiemisure #vandelbrink #unavitasumisura #marsilio




mercoledì 5 maggio 2021

PILLOLA n. 1

 "Ero venuta qui a cercare proprio questo, lo zero originario. Stanca di inventare ogni volta un curriculum, di dover dire e comportarmi come se la vita fosse una narrazione, come se un fil di ferro inchiodato dentro di me mi mantenesse dritta e stabile. La rotta uccide il viaggio..."


Questa pillola n. 1 è tratta da Boulder della catalana Eva Baltasar, pagg. 12-13, pubblicato da Nottetempo

#boulder #evabaltasar #nottetempo #terradelfuoco #islanda #pillola